Comune di calatafimi

Lunedi , 21 Gennaio 2019

Link alle sezioni principali del sito

Sei in : la citta'
Il castello

Link inerenti all' area scelta

Torna ai link dell' area

Corpo Centrale

Il Castello

Il Castello di Calatafimi Segesta

Veduta aerea del Castello.

Nella parte più antica e più occidentale della città sorge il vecchio Castello che la tradizione vuole sia stato innalzato intorno al 1200. Sorto sull’ area e sui ruderi di un’ altro Castello più antico ai piedi del quale ebbe origine il primo nucleo abitato di questo comune, per molto tempo, sino a quando Calatafimi appartenente al demanio della corona, fu dimora dei governatori della città. Nel 1868, trasferite le prigioni dentro l’ abitato, per il colpevole abbandono in cui lo lasciarono le autorità municipali, cominciò a crollare. Ed ora di questo antico maniero, non restano altro che i larghi avanzi delle due torri sul frontespizio, con alcuni motivi architettonici e parte della cortina che le congiungeva, i due forti archi del vestibolo, la lunga galleria sottostante alla parte più ad ovest del piano della corte, i grandi muraglioni di sud ed ovest e le due feritoie sul muro di mezzogiorno. Dall’ altro colle in cui è situato il castello si può ammirare uno stupendo panorama, infatti si ha una ampia veduta di tutta la cittadina , del tempio di Segesta e del monte Barbaro sul quale, sorgeva il 2° Castello dell’ allineamento Colle Eufemia, monte Barbaro, monte Bonifato, monte Inici, su questi ultimi due sono stati rinvenuti rispettivamente i resti di una torre saracena e di un Castello.

Galleria Fotografica

 
Torna alle aree tematiche

Link Utilita

Dimensioni testo
Versione grafica standard
Versione grafica con caratteri ingranditi
Versione grafica ad alto contrasto
Cerca nel sito

Torna al corpo centrale